www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaVola e i Naviganti

Sbrombolio a riva

Parve il tramonto
e fece un affresco al suo destino.
Lo pose sul livello dell’anima
imbastendolo all’alcova del desistere.
Appiedò la via del pensiero
imbrattando le rapide dell’ansia;
fra tanto la nuvola sgorgò al profanare
gemendo l’inaudita oppressione della riva
che, bieca, volle spiccare il volo al fondale.
Parvero sembianze costellate alla luna;
riflessi d’inesistita freschezza
non ancora riesumata dal passo incerto della follia.
Vennero secchi golfi
a sfaldare il baratro che sull’onda inciampa
e blocchi incorniciati al vento che più non spira.

 

Paolo Facchin

Sommario Racconti

www.colapisci.it