Canto di Colapesce
Proemio: Canta o Formica


Cola Pesce - Scultura di Antonino La Rosa

Canta o Formica, la storia di Nicola,  tu che sei tesoro della sua memoria e delle sue battaglie e coniughi tutte le informazioni locali intrecciandole  con le tracce delle altre formiche nella colonia.

Tu che comunichi con le altre formiche tue simili e condividi le soluzioni, l'adattamento e la dinamicità secolare, la leggenda di quell’uomo che fu allattato con il latte del delfino e che viaggiava nel mare di Sicilia cavalcando un tonno, colui che venne chiamato mezzo uomo e mezzo pesce.

Tu che leggi, scrivi scie di feromoni, che lasci gocce di informazioni  sulle tue tracce, deposita la tua valutazione nell’isola, nodo geografico dove approdò il valoroso Colapesce

Dona alle altre formiche nella scia di percorso, evaporazione di scie, azione dei folletti, amanti impossibili, sogni da realizzare nell'algoritmo dell’audace esplorazione di nuove regioni mediterranee dove sbarcarono tanti clandestini e profughi di guerra.

Tu che  indaghi il grafo e trovi la soluzione esplorando, mentre depositi feromoni seguendo un percorso all’inverso di aggiornamento nel nodo di destinazione di piccoli e minuti passi, narra la sua caduta, la sua lotta e la sua gloria.

Cantami o formica nella tua memoria l’euristica della ottimizzazione   l’amore, il viaggio e il fato di Colapesce e di tanti altri ancora incominciando dal principiamento. 

 

Canto di Colapesce
Evelina Maffey
Vertigo

www.colapisci.it