www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessitÓ o per scelta

Ombre come marea

Medveja di notte

Ombre, pesanti come notti senza speranza,
attraversano i pensieri e riempiono lo sguardo.
Sguardo che ora unisce e subito separa.
Ombre come marea, vita che giunge.
Lontananza, dura e senza rimedi,
onda che porta via.

Marea silenziosa e fatta di apparizioni fugaci
e sorrisi spenti,
di occhi smarriti in amara tristezza.
Sale del mare che leviga la pelle e
ombre profonde compagne nell'attesa.
Calore inusitato e sole nel  cuore.

Maschere nascoste ed antiche dell'amore?


Galatea

Sommario Racconti

www.colapisci.it