L'uomo che diventa pesce per necessitÓ o per sceltaRaccontano Colapesce: Cola e Aphrodite

Luna rossa



La luna, quella sera,
mut˛ il suo sembiante
era rossa, succosa,
come frutto autunnale,
rossa e velata
da nembi di passione,
odorosa di fragranze di ciliegi.

Era cristallina,
era la coppa traboccante di desiderio,
era il nostro talamo,
il nostro prato trapuntato di papaveri,
era il nostro fragrante sortilegio.

Rossa la luna,
rossa l'anima mia,
rosso il mio volto
avvolto dalla brace delle tue braccia
ardenti e lunari,
travolgenti come mille mari.
 

Aphrodite

am

Luna rossa

Sommario Racconti

www.colapisci.it