www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta

Cicciu,  la Luna

Quando, tra l’ultima doglia ed il primo vagito, la vita lo accoglie, Cicciu comprende subito la volubilità del suo essere.
La luna piena, che annegava di luce le sponde dell’antico Stretto, gli aveva offerto i suoi raggi ora che si affacciava alla vita.
Cicciu cresce frastornato, tra lo sferragliare di un treno e le righe di un compito troppo difficile.
Sempre un passo dietro la sua sottile ironia, affronta il mondo con piglio e distrazione riuscendo a portare il peso delle sue idee spesso troppo grandi per la saccoccia che gli fu consegnata appena fuori dal canale della vita.
Ancora oggi, se guardate la luna appena sorge dietro le montagne calabre, scorgerete il volto rubicondo di quel bambino che è rimasto a contare i sassolini colorati sulla spiaggia, mentre il mondo gli passa accanto, per sua fortuna scansandolo.

 

 

Sommario Altri Amici

www.colapisci.it