Anna, la raccontastorie

Il Tempo della Rosa

Orecchino di Swarovski impolverato
lo sguardo dei 50 anni più non riluce.
Infida e rapida l’età del mutamento
Insidia la stagione della giovinezza.

Detronizza la rosa
che nel giardino regnò
sopra ogni altro stelo.

Pur restando una rosa
già la foglia più esterna l’abbandona,
svenandosi di rorido humus
che la riveste di tessuto damascato .

Difendendo l’eletta sudditanza
al suo interno, i petali
l’uno all’altro abbracciati,
invocano alleanza di rugiada.

Restare uniti, questo è l’imperativo!

Che nessun petalo abbandoni anzitempo
la reggenza del calice!

Forse domani refrigerio di pioggia
Potrà farla rivivere, invidiata.

Ma seppure giungesse
il temuto momento di sfiorire,
sul riarso terreno ricadere,
lascerà testimonianza di Regina,
per il suo Tempo
per il suo Potere.




Anna Marinelli
7 agosto 1995

Rosa di mare

Sommario Altri Amici

www.colapisci.it